Craig Wright è stato invitato dal tribunale del Regno Unito a smettere di fare "accuse irrilevanti" mentre il processo COPA continua

Wright ha continuato a incolpare una serie di ragioni e persone per le incongruenze evidenziate lunedì dall'avvocato avversario mentre il suo controinterrogatorio si intensificava.

AccessTimeIconFeb 12, 2024 at 6:55 p.m. UTC
Updated Feb 12, 2024 at 7:09 p.m. UTC
  • Lunedì è iniziata la seconda settimana di un attesissimo processo nel Regno Unito che potrebbe decidere se lo scienziato informatico australiano Craig Wright ha inventato Bitcoin .
  • Durante il suo controinterrogatorio, Wright ha continuato a dare la colpa a un certo numero di individui ed entità per le incongruenze nelle sue argomentazioni.

L'informatico australiano Craig Wright ha lanciato nuove accuse contro diversi membri della comunità Cripto ed è stato a sua volta accusato di aver offerto versioni diverse della stessa storia in tribunale mentre il suo controinterrogatorio in un processo sulle sue affermazioni di aver inventato Bitcoin (BTC) continuava in un’alta corte del Regno Unito.

La Cripto Open Patent Alliance ( COPA ), un'organizzazione no-profit sostenuta da operatori Cripto come Coinbase, Microstrategy e il fondatore di Twitter Jack Dorsey, ha citato in giudizio Wright nel 2021, accusandolo di aver commesso falsificazioni su "scala industriale" nel tentativo di dimostrare che è Satoshi.

La seconda settimana dell'attesissimo processo è iniziata lunedì con il controinterrogatorio di Wright da parte dell'avvocato COPA che è continuato per il quinto giorno.

In uno scambio particolarmente acceso dopo una pausa pranzo, l'avvocato del COPA, Jonathan Hough di Bird & Bird LLP, ha chiesto a Wright di smettere di fare "accuse irrilevanti" e di "rispondere alla domanda". Wright aveva appena accusato i membri del COPA di trasformare Bitcoin in una "truffa per aumentare i soldi".

Quando Wright ha protestato, è intervenuto il giudice James Mellor, che presiede, affermando che le argomentazioni sullo stato attuale del sistema Bitcoin non lo avrebbero aiutato a dare un giudizio sul caso, che si concentra sul fatto se Wright sia o meno Satoshi Nakamoto, lo pseudonimo autore del libro Bitcoin. manifesto, chiamato Libro Bianco.

«L'avvocato ha ragione a fermarvi perché non fa alcuna luce sulla questione che devo decidere. Capisci?" Mellor ha detto, al che Wright ha risposto: "Lo voglio".

Dalla scorsa settimana, il COPA ha cercato di fare buchi nel materiale – chiamato “documenti di affidamento primario” – che Wright ha presentato alla corte come prova che dimostra che è stato lui a inventare la popolare Criptovaluta.

Wright ha continuato a incolpare una serie di ragioni e persone per le incongruenze evidenziate da Hough. Le somiglianze tra una tesi di Wright e un articolo scritto da Hilary Pearson, ex studentessa di Bird & Bird, sono state attribuite a un errore di attribuzione commesso da editori di terze parti. Wright ha anche cercato di incolpare la testimonianza della sua ex moglie Lynn Wright in un caso precedente – secondo cui T ricordava di aver mai menzionato Bitcoin – sulla sua battaglia contro il cancro al seno.

Anche se in precedenza aveva testimoniato in un altro caso di aver scritto un'e-mail al padre di Dave Kleimann dicendo che "Dave" e Wright erano due delle "tre persone chiave dietro Bitcoin", l'informatico è tornato sulla sua storia lunedì, dicendo aveva qualcuno sotto il suo posto di lavoro e ha inviato l'e-mail per far sì che il padre di Kleimann "si sentisse orgoglioso di lui". (Ha anche detto durante lo stesso scambio di lunedì di aver digitato la frase ma non l'e-mail stessa.)

"Le versioni KEEP a cambiare, T ?" chiese Hough durante quello scambio, al quale Wright rispose: "No".

Wright insiste inoltre che T pensava molto al Bitcoin al momento della sua creazione nel 2009, che lui chiama la sua invenzione.

“Pensavo che mi avrebbe potuto procurare una partnership o una cattedra di ruolo. E questo era più o meno ciò che pensavo della mia invenzione", ha detto.

Il controinterrogatorio di Wright continuerà almeno fino a mercoledì, e la corte potrebbe anche prendere in considerazione una nuova “scatola” di prove che, secondo lui, sua moglie ha appena scoperto.

Edited by Nikhilesh De.

Disclosure

Si prega di notare che il nostro politica sulla privacy, termini di uso, cookies, e non vendere i miei dati personali è stato aggiornato.

CoinDesk è un premiato media che copre l'industria delle criptovalute. I suoi giornalisti si attengono a un rigido insieme di politiche editoriali. In November 2023, CoinDesk è stato acquisito dal gruppo Bullish, proprietario di Bullish, uno scambio di attività digitali regolamentato. Il gruppo Bullish è di proprietà in maggioranza di Block.one; entrambe le società hanno interessi in una varietà di attività di blockchain e di asset digitali e detenzioni significative di asset digitali, inclusi bitcoin. CoinDesk opera come sussidiaria indipendente con un comitato editoriale per proteggere l'indipendenza giornalistica. CoinDesk offre a tutti i dipendenti sopra una certa soglia di salario, inclusi i giornalisti, opzioni su azioni nel gruppo Bullish come parte della loro compensazione.


Learn more about Consensus 2024, CoinDesk's longest-running and most influential event that brings together all sides of crypto, blockchain and Web3. Head to consensus.coindesk.com to register and buy your pass now.