La SEC statunitense autorizza l'espansione delle regole dei "dealer" che potrebbero incidere sulla DeFi

Martedì la Securities and Exchange Commission ha approvato una regola finale che gli interessi della DeFi definiscono "ostile" a quel settore, richiedendo potenzialmente ai progetti di registrarsi come dealer.

AccessTimeIconFeb 6, 2024 at 8:53 p.m. UTC
Updated Mar 8, 2024 at 9:19 p.m. UTC

Oggi la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Unitiha ampliato la sua definizione di dealer per includere molte più operazioni finanziarie nella sua giurisdizione – comprese, come avvertiva in una nota a piè di pagina della sua proposta originale – quelle che trattano titoli Cripto .

"La commissione non esclude nessun tipo particolare di titoli, compresi i titoli di Cripto , dall'applicazione delle regole finali", secondo la descrizione della SEC. "Il quadro del dealer è un'analisi funzionale basata sulle attività di negoziazione di titoli intraprese da una persona, non sul tipo di titolo scambiato."

  • Bitcoin ETFs Are Still 'Wildly Successful': Kraken Head of Strategy
    11:52
    Bitcoin ETFs Are Still 'Wildly Successful': Kraken Head of Strategy
  • NEAR Launches Multichain Access
    15:12
    NEAR Launches Multichain Access
  • DeFi Market Rebounds to $50B as Speculators Hunt for Yield
    01:11
    DeFi Market Rebounds to $50B as Speculators Hunt for Yield
  • How Spool Is Aiming to Help Institutions Enter DeFi
    11:05
    How Spool Is Aiming to Help Institutions Enter DeFi
  • La regola del dealer è uno dei numerosi sforzi normativi legati alle criptovalute che erano in sospeso presso la SEC e altre agenzie, incluso l'Internal Revenue Service. Anche se ha attirato meno attenzione rispetto alle misure fiscali dell'IRS e alle proposte della SEC che valutano l'espansione della definizione di scambio e la limitazione della custodia Cripto , la mossa potrebbe avere gravi conseguenze nel settore degli asset digitali, in particolare nella Finanza decentralizzata (DeFi).

    "In assenza di esenzioni o eccezioni, se qualcuno opera in modo coerente con il market making di fatto, deve registrarsi presso di noi come intermediario, in linea con le intenzioni del Congresso", ha affermato il presidente della SEC Gary Gensler in una nota.

    Il testo della norma rileva le ampie obiezioni e le dichiarate confusioni degli addetti ai lavori del settore Cripto , compresi quelli della DeFi.

    "Mentre alcuni commentatori hanno affermato che le regole proposte non dovrebbero applicarsi alla cosiddetta DeFi, se vi sia un dealer coinvolto in una particolare transazione o struttura (anche chiamata cosiddetta DeFi) è un'analisi di fatti e circostanze," ha osservato l'agenzia. "Non c'è nulla nella Tecnologie utilizzata, compresi i protocolli basati Tecnologie di registro distribuito che utilizzano contratti intelligenti, che impedirebbe alle attività di titoli Cripto di rientrare nell'ambito dell'attività dei dealer."

    La commissione ha preso in considerazione un'esclusione Cripto , secondo il documento, ma ha deciso che avrebbe "effetti competitivi negativi" dando alle aziende Cripto un vantaggio rispetto a coloro che devono registrarsi.

    Anche se questo sforzo – che entrerà in vigore a pieno titolo nell’aprile del prossimo anno – è stato in gran parte mirato ai partecipanti elettronici al mercato dei titoli del Tesoro statunitense, i requisiti saranno gli stessi per qualsiasi azienda coinvolta nella definizione ampliata. Un dealer deve registrarsi presso la SEC, rispettare le leggi sui titoli e aderire a un’organizzazione di autoregolamentazione sostenuta dal settore.

    Come ha spesso sostenuto l’industria Cripto , molte operazioni DeFi potrebbero trovarsi nell’impossibilità di registrarsi o mantenere la conformità con le richieste della SEC.

    Martedì i commissari della SEC Mark Uyeda e Hester Peirce si sono opposti alla norma.

    "Secondo l'approccio della Commissione, chiunque può essere un 'dealer' se acquista e vende titoli come parte di un'attività regolare", ha affermato Uyeda, sostenendo che il cambiamento sta "creando ulteriore confusione normativa per altri Mercati, compresi i titoli Cripto . "

    "Non sorprende che la norma rifletta poco riguardo alla sua applicazione pratica nei Mercati Cripto ", ha osservato Peirce , che da anni chiede all'agenzia di stabilire regolamenti su misura per le Cripto.

    Il DeFi Education Fund è stato tra i gruppi Cripto che si sono opposti alla proposta originale . Il gruppo ha definito la versione finale di martedì "fuorviante e impraticabile".

    "La SEC non solo non è riuscita ad affrontare la sostanza delle nostre preoccupazioni, ma non è riuscita nemmeno del tutto ad articolare alcun percorso riconoscibile verso la conformità per i partecipanti al mercato DeFi", ha affermato l'organizzazione in una nota. "Imporre obblighi alle entità dell'ecosistema DeFi che non possono essere rispettati è sbagliato, poco pratico e ostile all'innovazione."

    L'industria Cripto ha combattuto con l'autorità di regolamentazione nei tribunali federali per stabilire se le criptovalute soddisfano la definizione di sicurezza su cui la SEC avrebbe autorità. L’esito di quella battaglia legale potrebbe avere importanti implicazioni nel dibattito su quali aziende contano come concessionari nell’ambito di quest’ultima richiesta normativa.

    Disclosure

    Si prega di notare che il nostro politica sulla privacy, termini di uso, cookies, e non vendere i miei dati personali è stato aggiornato.

    CoinDesk è un premiato media che copre l'industria delle criptovalute. I suoi giornalisti si attengono a un rigido insieme di politiche editoriali. Nel novembre 2023, CoinDesk è stato acquisito dal gruppo Bullish, proprietario di Bullish, uno scambio di attività digitali regolamentato. Il gruppo Bullish è di proprietà in maggioranza di Block.one; entrambe le società hanno interessi in una varietà di attività di blockchain e di asset digitali e detenzioni significative di asset digitali, inclusi bitcoin. CoinDesk opera come una sussidiaria indipendente con un comitato editoriale per proteggere l'indipendenza giornalistica. I dipendenti di CoinDesk, compresi i giornalisti, possono ricevere opzioni nel gruppo Bullish come parte della loro compensazione.


    Learn more about Consensus 2024, CoinDesk's longest-running and most influential event that brings together all sides of crypto, blockchain and Web3. Head to consensus.coindesk.com to register and buy your pass now.