Gli acquisti di Tether e Circle Stablecoin dominano in Argentina

Il paese soffre da tempo di problemi economici e il tasso di inflazione lo scorso anno è salito oltre il 200%.

AccessTimeIconFeb 12, 2024 at 6:35 p.m. UTC
Updated Feb 12, 2024 at 6:48 p.m. UTC

Secondo un rapporto dell'exchange Cripto Bitso, fondato in Messico, l'Argentina, la nazione che ha recentemente eletto presidente Javier Milei, autodefinitosi "anarco-capitalista", ha registrato i maggiori acquisti e partecipazioni di stablecoin in America Latina negli ultimi sei mesi.

Affrontando una grave crisi economica e il crollo del peso, il 60% degli acquisti Cripto argentini su Bitso riguardavano stablecoin basate sul dollaro USDT e USDC e solo il 13% degli acquisti riguardava Bitcoin.

Ciò si confronta con Colombia, Brasile e Messico, dove gli acquisti di stablecoin variavano tra il 31% e il 40% del totale degli acquisti Cripto .

Gli argentini stanno rispondendo all’attuale “contesto politico ed economico, che ha promosso l’acquisizione di stablecoin come alternativa all’inflazione e alla svalutazione”, ha affermato Bitso.

L'Argentina è il secondo paese dell'America Latina per popolazione e la terza per economia, ma soffre da tempo di problemi economici. Il tasso di inflazione annuale della nazione è salito al 211,4% nel 2023. Un rapporto di Chainalysis del 2023 ha rilevato che l'Argentina è seconda in America Latina per adozione Cripto e quindicesima nel mondo.

Pur non avendo pienamente approvato Bitcoin, il nuovo presidente del paese ha fatto alcune aperture amichevoli, definendole "la restituzione del denaro al suo creatore originale, il settore privato". Milei ha anche definito le banche centrali “una truffa”.

Secondo Bitso, l’exchange conta oltre 8 milioni di utenti in tutta l’America Latina.

Edited by Stephen Alpher.

Disclosure

Si prega di notare che il nostro politica sulla privacy, termini di uso, cookies, e non vendere i miei dati personali è stato aggiornato.

CoinDesk è un premiato media che copre l'industria delle criptovalute. I suoi giornalisti si attengono a un rigido insieme di politiche editoriali. In November 2023, CoinDesk è stato acquisito dal gruppo Bullish, proprietario di Bullish, uno scambio di attività digitali regolamentato. Il gruppo Bullish è di proprietà in maggioranza di Block.one; entrambe le società hanno interessi in una varietà di attività di blockchain e di asset digitali e detenzioni significative di asset digitali, inclusi bitcoin. CoinDesk opera come sussidiaria indipendente con un comitato editoriale per proteggere l'indipendenza giornalistica. CoinDesk offre a tutti i dipendenti sopra una certa soglia di salario, inclusi i giornalisti, opzioni su azioni nel gruppo Bullish come parte della loro compensazione.


Learn more about Consensus 2024, CoinDesk's longest-running and most influential event that brings together all sides of crypto, blockchain and Web3. Head to consensus.coindesk.com to register and buy your pass now.