La Fondazione dYdX richiede un budget di 30 milioni di dollari e si impegna a pubblicare un rapporto annuale sulle spese

La Fondazione vuole preservare un periodo di 18 mesi almeno fino alla metà del 2026.

AccessTimeIconJan 30, 2024 at 4:09 a.m. UTC
Updated Mar 8, 2024 at 8:50 p.m. UTC

La Fondazione che sostiene l'exchange Cripto decentralizzato dYdX ha richiesto un finanziamento di 30 milioni di dollari all'organizzazione autonoma decentralizzata (DAO) che governa il progetto, da spendere nei prossimi tre anni.

La dYdX Foundation, con sede in Svizzera, fornisce supporto legale, di ricerca e sviluppo, di marketing e tecnico al progetto di trading Cripto , che include uno scambio di contratti futures perpetui e una blockchain speciale negli ecosistemi Cosmos ed Ethereum . L'obiettivo della Fondazione è quello di far crescere dYdX nello "strato di scambio di Internet", secondo la sua proposta .

  • SEC Asking for Ether ETF Filings Update Is 'Somewhat Surprising': Legal Expert
    00:38
    SEC Asking for Ether ETF Filings Update Is 'Somewhat Surprising': Legal Expert
  • MOG Rallies on Anticipation of Spot Ether ETF Approval
    00:56
    MOG Rallies on Anticipation of Spot Ether ETF Approval
  • Ether Jumps on Spot ETF Hopes; Hex Trust Issues Stablecoin on Flare
    01:59
    Ether Jumps on Spot ETF Hopes; Hex Trust Issues Stablecoin on Flare
  • 'Sky Is the Limit' for Bitcoin: Expert
    00:53
    'Sky Is the Limit' for Bitcoin: Expert
  • La Request di budget non è certo irrisoria; se onorato dai possessori di token dYdX (gli elettori della DAO), assegnerebbe alla Fondazione il 4% delle attuali tesorerie della DAO. Con una durata di tre anni, libererebbe anche la Fondazione dYdX dal dover presentare budget annuali per la revisione e l'approvazione, una pratica comune per altre DAO e le rispettive fondazioni.

    La Request ha raccolto un’ampia approvazione da parte delle parti interessate dYdX , dai validatori ai delegati, quando la Fondazione l’ha condivisa per la prima volta venerdì scorso. Si andrà ora al voto fino al 2 febbraio.

    Quasi la metà del budget richiesto coprirebbe le buste paga, con il 18% destinato al marketing e alla crescita, il 14% a vari esborsi legali e il 5,5% agli appaltatori, tra le altre voci.

    In un post sul forum , la Fondazione ha espresso il proprio impegno nella gestione responsabile del denaro attraverso strategie di “conservazione del capitale” che riducono i rischi. Si è diversificato allontanandosi USDC e passando ai titoli del Tesoro dopo lo sganciamento delle stablecoin alimentato dalla crisi bancaria dello scorso marzo, forse a un passo dalle Cripto ma ONE ha comunque ridotto il rischio e triplicato i rendimenti.

    La Fondazione "diversificherebbe" alcuni dei fondi acquisiti "in fiat e stablecoin" e investirebbe anche nell'espansione della sua operazione di staking, attraverso la quale attualmente guadagna un rendimento di staking su 2,5 milioni di token dYdX . I suoi 30 milioni di dollari comprenderebbero 10,5 milioni di token dYdX ed espanderebbero la pista operativa della Fondazione oltre i 18 mesi.

    La prossima Request di budget della Fondazione arriverà “quando ci avvicineremo ai 18 mesi di attuazione”, probabilmente a metà o fine del 2026 secondo le proiezioni attuali. Al posto delle votazioni annuali sul bilancio, la Fondazione ha affermato che "mirerà a pubblicare una relazione annuale e una relazione semestrale" che dettaglino l'utilizzo dei fondi.

    Editor Sam Reynolds.

    Disclosure

    Si prega di notare che il nostro politica sulla privacy, termini di uso, cookies, e non vendere i miei dati personali è stato aggiornato.

    CoinDesk è un premiato media che copre l'industria delle criptovalute. I suoi giornalisti si attengono a un rigido insieme di politiche editoriali. Nel novembre 2023, CoinDesk è stato acquisito dal gruppo Bullish, proprietario di Bullish, uno scambio di attività digitali regolamentato. Il gruppo Bullish è di proprietà in maggioranza di Block.one; entrambe le società hanno interessi in una varietà di attività di blockchain e di asset digitali e detenzioni significative di asset digitali, inclusi bitcoin. CoinDesk opera come una sussidiaria indipendente con un comitato editoriale per proteggere l'indipendenza giornalistica. I dipendenti di CoinDesk, compresi i giornalisti, possono ricevere opzioni nel gruppo Bullish come parte della loro compensazione.


    Learn more about Consensus 2024, CoinDesk's longest-running and most influential event that brings together all sides of crypto, blockchain and Web3. Head to consensus.coindesk.com to register and buy your pass now.