Bitcoin

Bitcoin

BTC
| XBX — CoinDesk Indices

Bitcoin Price Index XBX


The CoinDesk Bitcoin Price Index (XBX) is the world’s leading reference for the price of bitcoin, used by the largest institutions active in crypto assets. It is the crypto market standard, benchmarking billions of dollars in registered financial products and pricing hundreds of millions in daily over-the-counter transactions. Built for replicability and reliability, in continuous operation since 2014, the XBX is relied upon by asset allocators, asset managers, market participants and exchanges. The XBX is the flagship in a portfolio of single- and multi-asset indices offered by CoinDesk.

$67,905.22
-1.21%
$67,110.30

24H Price

$68,837.11
Indicatore di Tendenza Bitcoin
Significativo Trend al Ribasso
Neutro
Significativo Trend al Rialzo


About Bitcoin

Il prezzo Bitcoin è $67,905.22, una variazione del -1.21% nelle ultime 24 ore a partire dal 3:34 a.m. La recente azione del prezzo in Bitcoin ha lasciato la capitalizzazione di mercato del token a $1.34T. Finora quest'anno, Bitcoin ha avuto una variazione pari a 60.97%. Bitcoin è classificato come Currency secondo il Digital Asset Classification Standard (DACS) di CoinDesk.


Bitcoin è la prima criptovaluta decentralizzata al mondo, un tipo di asset digitale che utilizza la crittografia a chiave pubblica per registrare, firmare e inviare transazioni sulla blockchain Bitcoin , il tutto senza la supervisione di un'autorità centrale.

La rete Bitcoin (con la “B” maiuscola) è stata lanciata nel gennaio 2009 da un programmatore di computer anonimo o da un gruppo di programmatori con lo pseudonimo di “ Satoshi Nakamoto ”. La rete è un sistema di pagamento elettronico peer-to-peer che utilizza una criptovaluta chiamata Bitcoin (la “b” minuscola) per trasferire valore su Internet o fungere da riserva di valore come l’oro e l’argento.

Ogni Bitcoin è composto da 100 milioni di satoshi (le più piccole unità di Bitcoin), rendendo i singoli Bitcoin divisibili fino a otto cifre decimali. Ciò significa che chiunque può acquistare una frazione di Bitcoin con solo ONE dollaro USA.

Prezzo Bitcoin

Il prezzo del Bitcoin è noto per essere altamente volatile, ma nonostante ciò, negli ultimi dieci anni è diventato l' asset più performante di qualsiasi classe (comprese azioni, materie prime e obbligazioni), raggiungendo l'incredibile cifra del 9.000.000% tra il 2010 e il 2020.

Quando la Criptovaluta fu lanciata all'inizio del 2009, mentre Satoshi Nakamoto minava il blocco Bitcoin Genesis (il primo blocco in assoluto sulla blockchain Bitcoin ), 50 BTC entrarono in circolazione al prezzo di 0,00 dollari.

Cinquanta Bitcoin hanno continuato a entrare in circolazione per ogni blocco (creato una volta ogni 10 minuti) fino al primo halving avvenuto nel novembre 2012 (vedi sotto). Gli halving si riferiscono al sistema di emissione di Bitcoin, che è stato programmato nel codice di Bitcoin da Satoshi Nakamoto. Si tratta essenzialmente di dimezzare automaticamente il numero di nuovi BTC che entrano in circolazione ogni 210.000 blocchi.

Nel febbraio 2011, il prezzo di BTC ha raggiunto per la prima volta la parità con il dollaro USA. Questo traguardo ha incoraggiato nuovi investitori ad entrare nel mercato e, nei quattro mesi successivi, il prezzo del bitcoin ha continuato a salire, raggiungendo un picco di oltre 30 dollari.

All’inizio del 2013, la principale Criptovaluta si era ripresa da un prolungato episodio ribassista ed era salita sopra i 1.000 dollari, anche se solo per breve tempo. Ma con il famigerato hack di Mt Gox , la Cina che ha annunciato il suo primo divieto sulle Cripto e altre situazioni, ci sono voluti altri quattro anni prima che il prezzo BTC tornasse nuovamente sopra i 1.000 dollari. Una volta superato quel livello, tuttavia, il prezzo del bitcoin ha continuato a salire drammaticamente per tutto il 2017 fino a quando BTC ha raggiunto il suo precedente massimo storico di lunga data di 19.850 dollari .

Nel corso del 2018, l’intero mercato Cripto è precipitato in quello che oggi è noto come “inverno Cripto ”, un mercato ribassista durato un anno. È stato T nel dicembre 2020, quando il Bitcoin è tornato a testare il precedente massimo storico, che alla fine ha superato quel livello storico ed è aumentato di un ulteriore 239% nei successivi 119 giorni fino a raggiungere un nuovo massimo storico di 64.799 dollari.

Cos'è Bitcoin?

Bitcoin è la prima Criptovaluta decentralizzata al mondo, un tipo di asset digitale che utilizza la crittografia a chiave pubblica per registrare, firmare e inviare transazioni sulla blockchain Bitcoin , il tutto senza la supervisione di un'autorità centrale. È stato lanciato nel gennaio 2009 da un programmatore di computer anonimo o da un gruppo di programmatori con lo pseudonimo di "Satoshi Nakamoto".

Come funziona Bitcoin ?

Bitcoin e altre criptovalute sono come l’e-mail del mondo finanziario. La valuta T esiste in forma fisica e la moneta viene scambiata direttamente tra il mittente e il destinatario senza intermediari bancari per facilitare la transazione. Tutto viene fatto pubblicamente attraverso una Tecnologie di registro trasparente, immutabile e distribuita chiamata blockchain .

  • Ecco le caratteristiche principali della Tecnologie blockchain:
  • Le transazioni Bitcoin vengono registrate su un registro pubblico e distribuito noto come "blockchain" che chiunque può scaricare e contribuire a mantenere.
  • Le transazioni vengono inviate direttamente dal mittente al destinatario senza intermediari.
  • I titolari che conservano i propri Bitcoin ne hanno il controllo completo. Non è possibile accedervi senza la chiave crittografica del titolare.
  • Bitcoin T esiste in forma fisica.
  • Bitcoin ha una fornitura fissa di 21 milioni. Non è più possibile creare Bitcoin e le unità di Bitcoin non possono essere distrutte.
  • Gli utenti Bitcoin inviano e ricevono monete sulla rete inserendo le informazioni sulla chiave pubblica allegate al portafoglio digitale di ogni persona.

Per incentivare la rete distribuita di persone che verificano le transazioni Bitcoin (minatori), ad ogni transazione viene applicata una commissione. La commissione viene assegnata al minatore che aggiunge la transazione a un nuovo blocco. Le commissioni funzionano su un sistema di aste al primo prezzo, in cui maggiore è la commissione associata alla transazione, maggiore è la probabilità che un minatore elabori per primo tale transazione.

Ogni singola transazione Bitcoin che avviene deve essere permanentemente impegnata nel registro della blockchain Bitcoin attraverso un processo chiamato "mining". Il mining Bitcoin si riferisce al processo in cui i minatori competono utilizzando apparecchiature informatiche specializzate note come chip ASIC (circuiti integrati specifici dell'applicazione) per sbloccare il blocco successivo nella catena.

I blocchi di sblocco funzionano come segue:

  • Il mining Cripto utilizza un sistema chiamato hashing crittografico. Questa funzione prende semplicemente qualsiasi input (messaggi, parole o dati di qualsiasi tipo) e lo trasforma in un codice alfanumerico di lunghezza fissa noto come "hash".
  • Ogni input crea un hash completamente unico ed è quasi impossibile prevedere quali input creeranno determinati hash. Anche la modifica di ONE carattere dell'input risulterà in un codice a lunghezza fissa totalmente diverso.
  • Ogni nuovo blocco ha un valore chiamato “hash target”. Per WIN il diritto di riempire il blocco successivo, i minatori devono produrre un hash inferiore o uguale al valore numerico dell'hash "target". Poiché gli hash sono completamente casuali, è solo questione di tentativi ed errori finché ONE minatore non ha successo.

Questo metodo che richiede ai minatori di utilizzare macchine e spendere tempo ed energia cercando di ottenere qualcosa è noto come sistema di prova del lavoro ed è progettato per scoraggiare agenti dannosi dallo spam o dall'interruzione della rete.

Chiunque sblocchi con successo il blocco successivo viene ricompensato con un determinato numero di Bitcoin noto come "premi blocco" e può aggiungere un numero di transazioni al nuovo blocco. Guadagnano anche eventuali commissioni di transazione collegate alle transazioni che aggiungono al nuovo blocco. Un nuovo blocco viene scoperto circa una volta ogni 10 minuti.

I premi per i blocchi Bitcoin diminuiscono nel tempo. Ogni 210.000 blocchi, o circa una volta ogni quattro anni, il numero di Bitcoin ricevuto da ciascuna ricompensa di blocco viene dimezzato per ridurre gradualmente nel tempo il numero di Bitcoin che entrano nello spazio. A partire dal 2021, i minatori ricevono 6,25 bitcoin ogni volta che estraggono un nuovo blocco. Il prossimo dimezzamento Bitcoin dovrebbe avvenire nel 2024 e vedrà i premi dei blocchi Bitcoin scendere a 3.125 bitcoin per blocco. Man mano che l’offerta di nuovi Bitcoin che entrano nel mercato diminuisce, l’acquisto Bitcoin diventerà più competitivo, supponendo che la domanda di Bitcoin rimanga elevata.

Chi ha creato Bitcoin?

Il creatore di Bitcoin, conosciuto solo con lo pseudonimo di "Satoshi Nakamoto", ha proposto per primo questa rivoluzionaria valuta digitale in un white paper del 2008 intitolato " Bitcoin: un sistema di cassa elettronico peer-to-peer ". Satoshi ha concepito Bitcoin come una rete decentralizzata e peer-to-peer, in grado di facilitare le transazioni finanziarie senza un'autorità centrale come un governo o una banca. In tal modo, Satoshi ha risolto una questione chiave, il problema della doppia spesa , creando un meccanismo di consenso proof-of-work all’interno di una struttura blockchain. La rete di Bitcoin è stata attivata nel gennaio 2009 quando Satoshi ha minato il primo blocco, o il "blocco genesi". Nonostante l'impatto trasformativo di Bitcoin, l'identità di Satoshi Nakamoto rimane avvolta nel mistero, un simbolo dell'etica orientata alla privacy nel cuore del movimento Criptovaluta .

Consumo energetico di Bitcoin

Il processo che richiede Collaboratori della rete di dedicare tempo e risorse alla creazione di nuovi blocchi garantisce che la rete rimanga sicura. Ma questa sicurezza ha un prezzo. Nel 2021, la rete Bitcoin consumerà circa 93 terawattora (TWh) di elettricità all’anno, più o meno la stessa energia consumata dal 34esimo paese più grande del mondo.

Questo appetito per l'elettricità ha attirato critiche diffuse da celebrità come il CEO di Tesla ELON Musk a organi governativi come il Consiglio di Stato cinese e il Senato degli Stati Uniti sull'impatto di Bitcoin sul cambiamento climatico. Ma mentre i dati sull’energia elettrica sono allarmanti, è importante notare che l’estrazione Bitcoin rappresenta al massimo l’1,29% del consumo energetico di ogni singolo paese. Per non parlare del fatto Bitcoin è un sistema finanziario completo il cui consumo energetico può essere misurato e monitorato, a differenza del sistema fiat, che non può essere misurato con precisione e richiede una serie di livelli aggiuntivi per funzionare, inclusi bancomat, distributori automatici di carte, filiali bancarie, veicoli di sicurezza. , strutture di stoccaggio ed enormi data center.

Esistono anche una serie di iniziative tra cui il Cripto Climate Accord e il Bitcoin Mining Council che mirano a migliorare l'impronta di carbonio di Bitcoin incoraggiando i minatori a utilizzare fonti di energia rinnovabili.

Gestione

Come già accennato, la rete Bitcoin è stata creata da un programmatore pseudonimo, o da un gruppo di programmatori, noto solo come “Satoshi Nakamoto”. Durante il suo sviluppo iniziale, altri sviluppatori si sono uniti per lavorare sul protocollo, tra cui il cypherpunk Hal Finney, i crittografi Wei Dai e Nick Szabo e lo sviluppatore di software Gavin Andresen.

C'erano anche una serie di altri sviluppatori tra cui Pieter Wuille e Peter Todd che hanno contribuito allo sviluppo di Bitcoin Core , il primo client sulla rete Bitcoin . Un client è un software che consente a un partecipante alla rete di eseguire un nodo e connettersi alla blockchain.

Un'organizzazione no-profit americana chiamata Bitcoin Foundation è stata fondata nel 2012 per supportare lo sviluppo e l'adozione del protocollo Bitcoin . Dopo tre anni, però, la fondazione finì i soldi e fu sciolta.

Nel 2014, Adam Back, un altro cypherpunk e inventore di Hashcash – un algoritmo di hashing crittografico creato nel 1997 che utilizzava lo stesso meccanismo di prova di lavoro che Bitcoin avrebbe successivamente adottato – ha co-fondato Blockstream. Blockstream è una società tecnologica a scopo di lucro che sviluppa nuove infrastrutture sulla rete Bitcoin , tra cui Lightning Network e sidechain.

Read less...
Sponsor LogoEtoro - Crypto, stocks, and beyond
Cryptoassets are highly volatile and unregulated in some EU countries and the UK. No consumer protection. Tax on profits may apply.

Bitcoin Market Stats

Market Cap
$1.34T
24H Volume
N/A
Max Supply
21.00M
Total Supply
21.00M
24H Value Transacted
N/A
30D Volatility
0.56646000
24H Transaction Count
721,240
24H Average Transaction Fee
$2.05

CoinDesk Indices

View All
Top Indices including Bitcoin
Logo
Index nameTickerWeight24H

Bitcoin Calculator

Last Updated on 05/30/24 3:34 AM

CoinDesk’s Bitcoin and Cryptocurrency Calculator determines the exchange rates between major fiat currencies and cryptocurrencies – including BTC, BCH, ETH and XRP to USD, EUR, GBP, IDR and NGN – with up to six decimal places of accuracy. Conversion rates are based on CoinDesk’s Bitcoin Price Index and the price indices of other digital assets. World currency prices are based on rates obtained via Open Exchange Rates.